Credito d'Imposta per la Formazione 4.0

CREDITO DI IMPOSTA PER la  FORMAZIONE 4.0


Accedi al credito d'impoSta fino al 50%


Ecipar di Piacenza affianca le aziende nella loro evoluzione e sviluppo strategico, tramite servizi consulenziali ed in materia di Formazione Professionale (finanziata e non).


Dal 1996 supportiamo le aziende progettando corsi di formazione ed erogando servizi formativi personalizzati in varie aree di competenza.


Grazie al forte legame con l’Associazione di Categoria CNA di Piacenza, Ecipar è vicino alle aziende artigiane. 

Siamo in grado di comprendere e soddisfare al meglio i bisogni e le esigenze delle diverse realtà lavorative, dei suoi titolare e dei lavoratori.


Collaboriamo attivamente con partner qualificati al fine di informare e rendere disponibili servizi inerenti all’area delle agevolazioni alle imprese.


COS'è IL CREDITO D'IMPOSTA?


La Legge di Bilancio 2021 con il piano Nazionale Transizione 4.0 ha inserito il Credito d’imposta Formazione 4.0 come incentivo fiscale per stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale.


gli obiettivi


L'obiettivo della misura è stimolare gli investimenti delle imprese nella formazione del personale sulle materie aventi ad oggetto le tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.


le TEMATICHE DELLA FORMAZIONE 4.0

Cosa può effettivamente trattare la mia azienda?


Le tematiche della formazione 4.0 sono svariate: 

  • big data e analisi dei dati;

  • cloud e fog computing;

  • cyber security;

  • simulazione e sistemi cyber-fisici;

  • prototipazione rapida;

  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA;

  • robotica avanzata e collaborativa;

  • interfaccia uomo macchina;

  • manifattura additiva (stampa 3D);

  • internet delle cose e delle macchine;

  • integrazione digitale dei processi aziendali.


I VANTAGGI della richiesta


Il credito è relativo al costo del personale dipendente (personale in formazione, docenti interni, Tutor aziendali), ai costi esterni per la docenza e ai costi dei servizi di consulenza connessi alla formazione. 


La misura agevolativa, introdotta dall’articolo 1, comma 211 e ss. della legge n. 160/2019 e finalizzata all’acquisizione o al consolidamento delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale delle imprese, è stata infatti potenziata dall’articolo 22 del Dl “Aiuti” (il n. 50/2022), in presenza di determinate condizioni, soggettive e oggettive, demandate a un decreto del Mise.


Il credito è del 70% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 300.000 per le micro e piccole imprese



Il credito è del 50% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di 250.000 per le medie imprese



Il credito è pari al 30% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 le grandi imprese.



CHI Può ACCEDERE?


Possono accedere tutte le imprese con sede legale nel territorio nazionale, sono escluse le imprese in stato di liquidazione volontaria, fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo senza continuità aziendale, altra procedura concorsuale.

Sono, inoltre, escluse le imprese destinatarie di sanzioni interdittive.


La fruizione del beneficio spettante è subordinata alla condizione del rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e al corretto adempimento degli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori.



CHI Può FARE LA FORMAZIONE?


Le attività di formazione possono essere affidate a personale interno (titolare o dipendenti) o a personale esterno affiancato da un tutor aziendale.


QUALE DOCUMENTAZIONE PREDISPORRE E CONSERVARE

Il Piano Formativo, che illustra le modalità organizzative delle attività e i contenuti della formazione.

I registri nominativi di svolgimento delle attività formative sottoscritti dal personale discente o docente o dal soggetto formatore esterno all’impresa.

La documentazione contabile e amministrativa idonea a dimostrare la corretta applicazione del beneficio.


per tutte le procedure TI AIUTIAMO NOI


Le attività elencate di seguito sono svolte dal nostro team di consulenti e tecnici in collaborazione la tua azienda, cioè il soggetto richiedente. 


Nello specifico andremo a svolgere le seguenti attività:

  1. Analisi preliminare del progetto: l’individuiamo insieme le attività formative oggetto dell’incentivo;

  2. Predisposizione Istanza;

  3. Analisi della fattibilità del progetto;

  4. Predisposizione progetto formativo;

  5. Comunicazione al MISE;

  6. Gestione del progetto formativo;

  7. Rendicontazione dei costi di progetto e composizione del fascicolo di progetto;

  8. Supporto alla revisione contabile per la certificazione dei costi da allocare in credito di imposta per l’anno successivo a quello di esecuzione del progetto.


COSA ASPETTI?

CONTATTACI SUBITO E AVVIA IL TUO CREDITO D'IMPOSTA! 


Tacchini Natalia 

0523 572243

tacchini@eciparpc.it